Presentazioni nelle scuole primarie

Ho incontrato le quarte della scuola Unità d’Italia d’Este – PD – per raccontare Educazione allo shopping. In classe  c’erano appese delle bellissime carte geografiche, al contrario della scuola di Iva dove non si studia più la geografia.

Alla fine non ho suonato le maracas, ma ho raccontato la storia di Iva animandola attraverso degli oggetti presenti nel libro, e abbiamo raccolto i desideri stretti stretti e incartocciati in una specie di bottiglia biodegradabile, per farle prendere il largo da Jesolo e raggiungere chissà quali posti lontani.

Poi, con una certa velocità degna di un telequiz ho risposto a tutte le domande che si erano preparati i bambini.

E’ stato molto divertente. Ringrazio Joseph, Kevin, Davide, Alessandro, Anna, Elena, Sabrina, Sara, Patrick, Francesco e tutti gli altri bambini, e le maestre Silvia e Marina.

 

La Scuola primaria Sacro Cuore di Monselice è una scuola restaurata di origine molto antiche, con i pavimenti di legno, e gli alunni appena arrivano si tolgono le scarpe, così mi hanno raccontato.

 

Alla lettura animata di Educazione allo shopping c’erano le classi prime, seconde e terze elementari (più i genitori). Anche se il libro è teoricamente rivolto a un’età più alta, i bambini e i genitori si sono appassionati un sacco alla storia di Iva!

Ho mostrato la cartolina arrivata dal futuro che mi ha suggerito la storia di Iva e che la protagonista tiene sempre in tasca con sé, che è La grande onda di Hokusai, ho fatto ascoltare la canzone che Iva ascolta e di cui sente nostalgia “Ciao Mare”, ho distribuito le cartoline su cui scrivere i desideri e che i bambini hanno infilato nella bottiglia di vetro (che era in realtà un barattolo vuoto della Nutella) e non hanno voluto si leggessero ad alta voce perché poi non si esaudiscono più.

Alla fine, segnalibri, dolci e libri per tutti, ed io sono tornata a casa con un vaso pieno di biglietti e di desideri.

Qui alcune foto della serata. Ringrazio tanto i bambini, i genitori, la scuola che mi ha ospitato e la Libreria Gregoriana che ha organizzato la serata.

Educazione allo shopping | marzo 26, 2018

Lascia un commento